Essere o Avere

Villa Parens - I Vip vignerons
AVERE O ESSERE

Vip-vignerons “folgorati sulla via di Bacco”

Sportivi, attori, imprenditori e pornostar

Cosa hanno in comune Bocelli e Pirlo, Bastianich e Vespa, Alessia Berlusconi e D’Alema, “Mister Geox” e Benetton? Sono stati “folgorati sulla via di Bacco”, allargando la schiera di vip, sempre aggiornata da WineNews, vignerons per passione. A far più “rumore”, i cantanti, come Albano nella sua Cellino San Marco in Puglia, e Sting alla Tenuta il Palagio in Toscana. Dove Gianna Nannini porta avanti la tenuta di famiglia La Certosa nel Chianti senese, Jovanotti fa il vignerons a Cortona, e il maestro Andrea Bocelli a Lajatico. Ma fanno parlare di sé anche Bruno Vespa con Futura 14 a Manduria, e Massimo D’Alema con l’umbra La Madeleine. Poi c’è Alessia Berlusconi con La Contessa in Franciacorta. Castello di Cigognola in Oltrepò Pavese è di Gianmarco e Letizia Moratti, Il Pollenza nelle Marche di Aldo Brachetti Peretti. Riccardo Illy produce Brunello con Mastrojanni e il fratello Francesco ha Podere Le Ripi, entrambi a Montalcino. Dove, tra i primi, ha investito l’artista Sandro Chia con Castello Romitorio. Carole Bouquet produce passito a Pantelleria, Oliviero Toscani ha l’azienda OT nel pisano. Diesel Farm in Veneto è di Renzo Rosso, Baglio di Pianetto in Sicilia del conte Paolo Marzotto. In Toscana, Il Borro nel Valdarno e Castiglion del Bosco a Montalcino sono dei Ferragamo, la Tenuta chiantigiana degli Dei di Cavalli, Pianirossi in Maremma dell’ad Tod’s Stefano Sincini, e Podere Nuovo in Val d’Orcia di Bulgari. Ilaria Venturini Fendi produce vini a Ponza e Andrea Formilli Fendi in Umbria a Le Corgne. “Mister Geox” Mario Moretti Polegato, con il fratello, ha la veneta Villa Sandi; Antonio Moretti, leader Arfango, Bonora e Car Shoe, Tenuta Setteponti con Patrizio Bertelli, ad Prada, e Orma in Toscana, e in Sicilia, Feudo Maccari e Contrada Santo Spirito; Giorgio Schön, figlio di Mila, Colle Manora in Piemonte; Alessandro Benetton le Cantine Farnese in Abruzzo. E la Caprai, azienda leader del Sagrantino di Montefalco, è di proprietà della famiglia umbra che possiede il noto marchio del cachemire e dei braccialetti Cruciani. Sempre in Umbria e dal cachemire al vino, come da rumors WineNews, è la nuova avventura anche di Brunello Cucinelli. 

La “squadra” degli sportivi-vignerons? Andrea Pirlo con Pratum Coller a Brescia; Jarno Trulli con Castorani in Abruzzo; il bomber Paolo Rossi con Poggio Cennina in Toscana; il grande Francesco Moser con le Cantine Moser nel suo Trentino; e la figlia di Fausto Coppi, Marina, con Vigne Marina Coppi in Piemonte. Louis Camilleri, alla guida di Altria Group Inc (Philip Morris), ha la tenuta Il Giardinello, e Richard Parsons, ex ad Time Warner e consigliere economico di Obama, Il Palazzone, entrambe a Montalcino. E, ancora, da Marco Columbro a Cesara Buonamici, da Stefania Sandrelli e Giovanni Soldati a Claudia Mori e Adriano Celentano, da Sergio Cragnotti ad Emma Marcegaglia (con il Gruppo Eleganzia), hanno scelto tutti la Toscana per produrre i lori vini. Gianmarco Tognazzi ha fatto rinascere La Tognazza Amata, la tenuta del padre, il grande

Ugo, a Velletri, e la più celebre coppia madre-figlio del wine & food, Lidia e Joe Bastianich, produce vini nei Colli Orientali del Friuli e in Maremma. E per finire, un tocco di eros, con i vini “Sogno I” prodotto dalla pornostar americana Savannah Samson a Montalcino, e il Montepulciano d’Abruzzo “Rocco”, di Siffredi, of course.

 

Da La Prima di Wine News  n. 1706 - ore 17:00 - Mercoledì 2 Settembre 2015